Contatti
Immagine contatti
Accademia Nazionale Italiana Arti Marziali Cinesi
Viale Brutium 52, 88100 Catanzaro
Email: alfredo.giuliano@alice.it

Cellulare:
(+39) 338 52 93 051
(+39) 348 82 32 629
Certificazioni
Nomina Formatore
Attestato BLSDA M° Giuliano
Certificazione 2015
Certificazione ISO 2015
Certificato di collaborazione WASAC - Chaoyang District Wushu School (Pechino, Cina), del M° Wang Deming.
Collaborazione Wasac - Deming
Certificato di studio e aggiornamento tecnico
certificato studio
Certificato di studio 2011
Certificato di studio 2011
Certificato di specializzazione

Tai Ji

Il Tai Ji Quan, fa parte della grande famiglia del WuShu - KungFu, conosciuta con il nome di Nei Jia (Scuola Interna), dove viene enfatizzato il lavoro sull'Energia Interna, chiamata dai Cinesi Qi, attraverso la calma, il rilassamento, la concentrazione e particolari tecniche di respirazione.

Il Tai Ji Quan, conosciuto anche come "la meditazione in movimento", risulta essere anche un grande e particolare esercizio psicofisicio, attraverso il quale e' possibile raggiungere un buon equilibrio mentale e migliorare il proprio stato di salute fisica insegnandoci a prenderci cura del nostro corpo.

I principi di questa particolare disciplina Cinese trovano i loro fondamenti nella medicina tradizionale e nelle antiche pratiche di alchimia interna dei Monaci Taoisti, grandi cultori del Tai Ji Quan. Fin dai tempi piu antichi sono stati alla ricerca del benessere psicofisico e della longevita'.

Considerato il suo particolare metodo di esecuzione, il Tai Ji Quan non richiede particolari doti atletiche: Questo lo rende adatto a tutti, ai giovani come agli anziani.

Attulamente il Tai Ji Quan, Arte Marziale Cinese dai movimenti aggraziati e lenti, e' diventata la piu ptaticata non solo in Cina ma anche nel resto del Mondo. Non e' raro incontrare, in molte localita' non solo cinesi, una buona fetta di popolazione affrontare la giornata svegliandosi di buon mattino e praticare questa antica Arte sotto casa, nei giardini e fino a riempire le piu grandi piazze, segno degli importanti benefici che puo' conferire.

Il Tai Ji Quan, infatti, praticato regolarmente, svolge un importante funzione anti stress, puo' produrre notevoli benefici all'apparato muscolare, a quello scheletrico e a quello cardio vascolare, rende piu elastici i legamenti, piu' sciolte le articolazioni e naturalmente, elimina la rigidita' alle giunture.

Grazie all'armonia dei suoi movimenti, favorisce il rilassamento, la distensione muscolare e aiuta a migliorare la postura generale del corpo, oltre che garantire quel senso di calma e pace interiore che lo ha fatto diventare famoso in tutto il mondo.


Storia

Si narra che vi furono molti personaggi, al confine tra la realta' e la leggenda, che contribuirono allo sviluppo di discipline simili al Tai Ji Quan, ma l'unico che riusci ad ottenere l'unificazione di tutte queste arti marziali, fu il Gran Maestro Chang San Feng. Chang San Feng nacque nel 1247, nel periodo della Dinastia Yuan, e sin da giovane, dopo aver letto i classici della letteratura cinese, intraprese quel cammino di ricerca spirituale che lo avrebbe portato a diventare un monaco taoista. Vago per trent'anni tra templi emontagne fino a stabilirsi in una localita imprecisata dei monti Pao Gi nello Henan, Cina Occidentale, dove conobbe l'arte dello Shaolin Quan o Wushu Shaolin. Shaolin e il nome del famoso tempio Buddhista fondato dal Monaco indiano Bodhidarma nel terzo secolo d.C., tempio che divenne poi un importante centro di arti marziali esterne, cioe discipline che pongono molta enfasi sul vigore e sulla forza muscolare come fonti di velocita e di potenza. Chang San Feng rimase per circa dieci anni presso il tempio ed imparo tutti gli esercizi del Kung Fu Shaolin. Nel 1300 venne finalmente in contatto con eremiti e monaci taoisti, che gli trasmisero i segreti dell'energia e della longevita, e si stabili quindi sul Monte Wudang, la montagna sacra del Taoismo, dove, come monaco taoista, secondo la leggenda divenne immortale.
Forte della approfondita conoscenza delle pratiche taoiste, Chang San Feng modifica radicalmente il Wushu Shaolin, relativamente duro, in uno stile piu morbido noto come Lungo Chuan Wudang, eliminando l'uso di pesi e sacchetti di sabbia per l'allenamento, ed introducendo invece le tecniche taoiste di meditazione e sviluppo energetico, il controllo del respiro, le visualizzazioni. Percio il tipo di pratica da lui concepita trascendeva nettamente l'arte marziale e si configurava piuttosto come un metodo per lo sviluppo interiore e spirituale, da cui l'abilita marziale scaturiva come una naturale conseguenza, insieme al benessere fisico e mentale. Narra la leggenda che Chang San Feng traesse ispirazione, per la creazione del Tai Ji Quan, da un combattimento tra un serpente ed una gru, a cui si era trovato accidentalmente ad assistere. Il serpente riusciva a schivare e neutralizzare i veloci attacchi rettilinei portati con il becco dalla gru, grazie ad altrettanto veloci movimenti a spirale, senza pero mai perdere la propria forma circolare. Chang San Feng capi allora come la morbidezza fosse vincente sulla rigidita e da qui sviluppo il Tai Ji Quan, che ancora oggi fu della frase vincere cedendo la sua bandiera. Dai tempi di Chang San Feng si succedettero varie generazioni di Maestri fino ad arrivare a Chen Wang Ting, vissuto nel 1600 d.C. e fondatore dello stile Chen, da cui sono derivati poi tutti gli altri stili di Tai Ji Quan come lo Yang , il Wu, il W e il Sun.
八式太极拳全套演练
Bā sh tij qun qunto yǎnlin
Taiji Quan Yang 8 posizioni
(一)卷肱式
(yī)juǎn gōng sh
(1) esercizio delle braccia che ruotano

(二)搂膝拗步
(r)lǒu xī ǎo b
(2) il passo che rompe il ginocchio

(三)野马分鬃
(sān)yěmǎ fēn zōng
(3) dividere la criniera del cavallo selvaggio

(四)云手
(s)yn shǒu
(4) mani tra le nuvole

(五)金鸡独立
(wǔ)jīnjīdl
(5) il gallo dorato su una zampa

(六)蹬脚
(li)dēng jiǎo
(6) calcio con il tallone

(七)揽雀尾
(qī)lǎn qu wěi
(7) tirare la coda del passero

(八)十字手
(bā)shz shǒu (8) mani incrociate
十六式太极拳
Taiji Quan Yang 16 posizioni

(一)起势
1: qǐ sh
liberare la forza
(二)左右野马分鬃
2: zuǒ yu yě mǎ fēn zōng
dividere la criniera del cavallo selvaggio
(三)白鹤亮翅
3: bi h ling ch
la gru bianca mostra le ali
(四)左右搂膝拗步
4: zuǒ yu lōu xī o b
il passo che rompe il ginocchio
(五)进步搬拦捶
5: jnb bān ln chu
avanzare, parare e colpire con il pugno
(六)如风似闭
6: r fēng s b
se sigillare simile a chiudere
(七)单鞭
7: dān biān
frusta semplice
(八)手挥琵琶
8: shǒu huī p p
suonare il liuto

(九)倒卷肱
9: dǎo juǎn gōng
indietreggiare respingendo con le braccia
(十)左右穿梭
10: zuǒ yu chuān suō
fare la spola a sx. e dx
(十一)海底针
11: hǎi dǐ zhēn
l'ago sul fondale marino
(十二)闪通背
12: shǎn tōng b
lampo attraverso le braccia
(十三)云手
13: yn shǒu
mani tra le nuvole
(十四)左右揽雀尾
14: zuǒ yu lǎn qu wěi
tirare la coda del passero
(十五)十字手
15: sh z shǒu
mani a dieci (incrociate)
(十六)收势
16: shōu sh
movimento di chiusura


二十四式简化
太极拳
Forma semplificata di TaiJi quan 24 posizioni

(Questa forma stata codificata nel 1956 per semplicare il Taiji Quan favorendo la pratica di massa ed esportarlo all’estero. Essa rappresenta la prima codificazione ufficiale in epoca moderna dello Stile)

预备
y bi
il risveglio
起势
1: qǐ sh
liberare la forza
左右野马分鬃
2:zuǒ yu yě mǎ fēn zōng
dividere la criniera del cavallo selvaggio
白鹤亮翅
3:bi h ling ch
la gru bianca mostra le ali
左右搂膝拗步
4:zuǒ yu lōu xī o b
il passo che rompe il ginocchio
手挥琵琶
5:shǒu huī p p
suonare il liuto
左右倒卷肱
6:zuǒ yu dǎo juǎn gōng
indietreggiare respingendo con le braccia
左揽雀尾
7:zuǒ lǎn qu wěi
tirare la coda del passero sx.
右揽雀尾
8:yu lǎn qu wěi
tirare la coda del passero dx.
单鞭
9:dān biān
frusta semplice
云手
10:yn shǒu
mani tra le nuvole

11:dān biān
frusta semplice
高探马
12:gāo tn mǎ
in alto esplorare a cavallo
右蹬脚
13:yu dng jiǎo
calcio con il tallone dx.
双峰贯耳
14:shuāng fēng gun ěr
doppia cima del monte sulle orecchie
转身左蹬脚
15:zhuǎn shēn zuǒ dng jiǎo
girarsi e calcio con il tallone sx.
左下势独立
16:zuǒ xi sh d l
muoversi in basso e poi su una gamba sx.
右下势独立
17:yu xi sh d l
muoversi in basso e poi su una gamba sx.
左右穿梭
18:zuǒ yu chuān suō
fare la spola a sx. e dx
海底针
19:hǎi dǐ zhēn
l'ago sul fondale marino
闪通臂
20:shǎn tōng b
lampo attraverso le braccia
转身搬拦锤
21:zhuǎn shēn bān ln chu
girarsi, colpire, parare e martello
如封似闭
22:r fēng s b
se sigillare simile a chiudere
十字手
23:sh z shǒu
mani a dieci (incrociate)
收势
24:shōu sh
movimento di chiusura

Eventi

Seminario M° Shi Yan Hui

3° Wushu Grand Galà

2nd Wushu Grand Gala'
2nd Wushu Grand Gala
Grande Esibizione di Wushu - Kung Fu "Arti Maziali Cinesi" da parte degli Allievi, Istruttori e Maestri del gruppo W.A.S.A.C. Italia

8° Hong Kong Wushu International Championship
Campionati internazionali di Wu Shu tenutisi ad Hong Kong

Seminario M°. Wang Deming
Dal 5 al 10 Febbraio 2010 il M° Wang Deming ha tenuto un seminario presso l'Accademia.
Seguite il link per maggiori informazioni.