Contatti
Immagine contatti
Accademia Nazionale Italiana Arti Marziali Cinesi
Viale Brutium 52, 88100 Catanzaro
Email: alfredo.giuliano@alice.it

Cellulare:
(+39) 338 52 93 051
(+39) 348 82 32 629
Certificazioni
Nomina Formatore
Attestato BLSDA M° Giuliano
Certificazione 2015
Certificazione ISO 2015
Certificato di collaborazione WASAC - Chaoyang District Wushu School (Pechino, Cina), del M° Wang Deming.
Collaborazione Wasac - Deming
Certificato di studio e aggiornamento tecnico
certificato studio
Certificato di studio 2011
Certificato di studio 2011
Certificato di specializzazione

Qin' na

Il Qin’na e' la branca del Wushu Kungfu che piu' di tutte si occupa delle tecniche che enfatizzano il metodo di intercettare , afferrare e controllare l'avversario, per poi sottoporlo a leve articolari, strette, manovre dolorose, strangolamenti, proiezioni e pressione dei punti vitali.

Si tratta di un sistema estremamente sofisticato che, secondo molti maestri, rappresenta l'essenza della grande maggioranza degli stili di Wushu Kungfu.

Sostanzialmente le tecniche di Qin'na Fa si possono dividere in:
Passive: tutte le tecniche che servono per liberarsi da un avversario che ci afferra o ci immobilizza.
Attive: tutte le tecniche che eseguiamo contro o su di un avversario, con combinazioni e schemi che cambiano a secondo dell'avversario e della situazione di ostilita' che ci troviamo a affrontare.

Successivamente possiamo catalogare le varie tecniche in base al tipo di intervento effettuato sull'avversario:
Fen Jin (dividere le fasce muscolari): questo metodo puo' comprendere l'iperestensione, il distaccamento e anche la lacerazione delle fasce muscolari dell'avversario.
Tuo Gu (rompere ossa e articolazioni): questo metodo comprende le tecniche piu' usate negli stili di Wushu-Kungfu, applicazione di leve articolari al fine di immobilizzare l'avversario e romperne le articolazioni. Queste tecniche hanno influenzato notevolmente le arti marziali giapponesi come il Judo, il Jujitsu e l'Aikido.
Zhua Jin (afferrare i tendini): rappresenta una delle caratteristiche peculiari del Qin'na, ovvero la pressione delle dita su muscoli e tendini che avviene durate la presa di una parte del corpo dell'avversario.
Bi Qi (interrompere il respiro): Queste tecniche vanno ad agire sulle funzioni respiratorie agendo direttamente sulla gola o sulla muscolatura che influisce sulla respirazione.
Dian Xue (toccare la cavita'): Queste sono le tecniche piu' sofisticate e pericolose in quanto agiscono direttamente sulla circolazione energetica dell'avversario

Ai piu' alti livelli, il Qin'na diventa un temibile metodo di concetto: il praticante esperto riesce ad applicare tutti gli aspetti qui elencati in ogni situazione di combattimento, escogitando strategie e combinazioni che escono fuori dagli schemi codificati. Questo stadio e' raggiungibile solamente dopo anni e anni di serio studio e pratica.

Eventi

Seminario M° Shi Yan Hui

3° Wushu Grand Galà

2nd Wushu Grand Gala'
2nd Wushu Grand Gala
Grande Esibizione di Wushu - Kung Fu "Arti Maziali Cinesi" da parte degli Allievi, Istruttori e Maestri del gruppo W.A.S.A.C. Italia

8° Hong Kong Wushu International Championship
Campionati internazionali di Wu Shu tenutisi ad Hong Kong

Seminario M°. Wang Deming
Dal 5 al 10 Febbraio 2010 il M° Wang Deming ha tenuto un seminario presso l'Accademia.
Seguite il link per maggiori informazioni.